• sebastianoarcoraci

dopo la vittoria di Tommasi a Verona Micalizzi e Bonavina studiano da Sindaco?

Avete notato cari Padovani che c'è già chi in questi giorni di campagna elettorale si è dato molto da fare per sostenere da Padova il neo Sindaco di Verona Tommasi ?

A pochi sarà sfuggito infatti che, sia Micalizzi , plurivotato fra la lista del Pd e Bonavina, supervotato nella Lista Giordani, si siano prodigati alquanto nel sostenere Tommasi, recandosi persino di persona a Verona.

E che da quel momento abbiamo potuto assistere ad un florilegio di accostamenti, suffragati anche da gigantesche foto opportunity, che anche la stampa locale si è prodigata a pubblicare?.

E ancora, avete notato che il giorno dopo le elezioni, tutti, Sindaco Giordani in testa, hanno evidenziato il fatto che da questo momento le due Cttà ,avendo due Sindaci "omogenei" di sinistra, potranno implementare la collaborazione sinergica fra Padova e Verona per realizzare insieme molte iniziative e progetti?

E avete notato che Bonavina , gaudente ,si è fatto immortalare, in foto con Tommasi,

forti del sodalizio trascorso nella Associazione Calciatori, e dunque a loro dire foriero di grandi alleanze fra le due Città?

Bene, direte Voi, e se così fosse che problema c'è?

Nessun problema naturalmente, anzi è da anni che personalmente spingo, ad esempio, per una forte collaborazione sulla gestione della Fiera fra i 2 Enti Fieristici, che insieme a Vicenza avrebbero potuto costituire in questi anni quello che io auspico da sempre, cioè il "Polo Veneto Fieristico?

Peccato che la Giunta precedente abbia preferito la sinergia Fieristica con Bologna, svilendo quella potenzialità enorme che le tre Fiere hanno in sè.

In ogni caso non è mai troppo tardi ,come diceva il famoso maestro Manzi.

Resta il fatto curioso , che. ad essere maliziosi, si pone fortemente in rilievo, almeno per il futuro, di queste reiterate apparizioni e dichiarazioni contestuali di Micalizzi e Bonavina, che fanno intravvedere, una prossima gara fra i due, per la successione Giordani quale nuovo Candidato a Sindaco di Padova.

Ora, dunque, senza sottovalutare assolutamente la forza che potrà avere il prossimo candidato a Sindaco del Centro Destra, la domanda è : Basteranno al Centro Sinistra e a Micalizzi le 2000 preferenze ottenute per essere in pole position per la prossima Candidatura, o il buon Bonavina, che sta lavorando sotto traccia, molto amico di Tommasi e senza l'etichetta del Pd, riuscirà a spuntarla, da buon ex Calciatore, nella delicata partita che già dal 14 giugno si è ufficialmente aperta?

Ai posteri l'ardua sentenza, come avrebbe detto il Grandissimo Alessandro Manzoni nella famosa Lirica " Il Cinque Maggio"

Pd "9 Giugno 2022

sebastiano arcoraci