• sebastianoarcoraci

Scendiamo in campo

Affrontare il tema dell' ambiente, finalmente senza neologismi e pregiudizi, è il vero motivo per il quale, insieme ad altri amici e amiche , abbiamo deciso di scendere in campo mettendoci la faccia e la nostra esperienza politica , di già apprezzati Amministratori del Bene Pubblico.

Con noi , alla partenza, ma intendiamo coinvolgere più cittadini possibile nei prossimi mesi, ci sono persone che vengono da esperienze politiche diverse , molti che si ispirano al pensiero cristiano - cattolico e popolare , altri laici Repubblicani o del Socialismo Liberale, altri ancora che finora non si sono mai impegnati nell ' Associazionismo Militante o in Politica.

Una squadra dunque di giovani e più esperti , di uomini e donne della cultura e dell' imprenditoria, liberi professionisti e lavoratori autonomi, che insieme, siamo sicuri faranno buone cose.

E che sia ora il tempo di fare buone cose ce lo dicono la scienza moderna , il Protocollo di Parigi, da ultimo sottoscritto anche dal Nuovo Presidente degli Stati Uniti, Biden , ed il pensiero di Papa Francesco con la sua Enciclica Laudato Sì , che saranno gli ispiratori delle nostre azioni future a tutela dell' ambiente e per promuovere una svolta culturale

nell' approccio ad un tema che ormai è al primo posto dell' Agenda Politica. E così noi crediamondebba esserlo anche a Padova.

E' intollerabile infatti che Padova sia, anche per questo anno , la maglia nera delle Città più inquinate di Italia.

È tempo di cambiare anche a Padova dove chiederemo alla Amministrazione di piantumare 200 mila nuove piante, e di candidarsi per i prossimi anni a Capitale Europea del Green.

Per questo apriremo , a partire dai prossimi giorni, un tavolo di confronto con altri Movimenti e Associazioni che promuovono una nuova cultura dell' ambiente coinvolgendo innanzitutto i moltissimi giovani che da tempo chiedono inutilmente ai Governi Locali e Nazionali di adottare misure concrete per il verde , la riduzione dell' inquinamento e nuove iniziative educative e formative , per l' affermazione di un nuovo paradigma culturale , che affronti il tema l' ambiente a 360 gradi, con politiche integrate coordinando tutti i settori nevralgici delle Amm. ni , a partire dai lavori pubblici, edilizia privata , sport , mobilità, servizi sociali.

Saremo vigili e propositivi , certi ormai che il tempo fugge , ed ogni ritardo non potrà più essere tollerato, pena il nostro futuro stesso e quello del nostro habitat naturale.



Sebastiano Arcoraci- Verdi per l' Italia

Segretario Federazione di Padova.